Cerca nel blog le mie ricette

martedì 2 aprile 2013

FILETTO DI MAIALE ALLA WELLINGTON


  • Filetto di Maiale o Manzo (700 grammi)
  • Funghi  Champignon (700 grammi)
  • Prosciutto di Parma (150 grammi)
  • Pasta Sfoglia (1 rotolo o 200 grammi)
  • Uova (1 rosso)
  • Aglio (1 spicchio)
  • Sale Grosso (q.b.)
  • Pepe (q.b.)
  • Timo fresco (q.b.)

    • Prendere il filetto di manzo e adagiarlo su un piatto, spolverarlo di sale grosso e pepe, facendo attenzione a ricoprire l’intera superficie.
    • Mettere sul fuoco una padella e aggiungere l’olio, versare il filetto e farlo rosolare su tutti i lati senza far cuocere la carne; la rosolatura serve a sigillare la carne in modo da non far perdere il suo succo durante la cottura al forno.
    • Togliere il filetto dal fuoco e lasciare riposare.
    • Nel frattempo preparare il ripieno: pulire con un panno umido i funghi e tagliarli grossolanamente, mettere nel mixer i funghi e uno spicchio d’aglio a pezzettini, aggiungere sale e pepe e frullare fino ad ottenere una crema omogenea.
    • Prendere una padella antiaderente e metterla sul fuoco e far tostare la crema per eliminare l’acqua in eccesso e per far esaltare l’aroma, questo passaggio è fondamentale per la riuscita della ricetta.
    • Aromatizzare la crema con del timo fresco e lasciare raffreddare il composto.
    • Riprendere il filetto, ormai freddo, prima però stendere sul piano da cucina un velo di carta trasparente e posizionarvi sopra le fette di prosciutto di Parma, nella ricetta originale al posto del prosciutto si dovrebbe usare per bardare il filetto una frittata di timo o cipolle.
    • Una volta stese le fette di prosciutto una accanto all’altra spalmare la crema di funghi sopra il prosciutto.
    • Appoggiare ora il filetto, ripiegare su se stessa la parte finale di pellicola, sollevarla e avvolgere completamente il filetto, pressarlo con forza, e arrotolarlo per bene sigillare le estremità girandole su stesse come la carta di caramelle.
    • Lasciare filetto in frigorifero per 15 minuti.
    • Nel frattempo prendere il rotolo di pasta sfoglia e stenderlo sul ripiano da cucina e mettere al centro il filetto, facendo attenzione a togliere la pellicola trasparente.
    • Arrotolare la pasta sfoglia intorno al filetto finché le due estremità non s’incontrano e sigillarle in modo che siano perfettamente inserite all’interno della pasta sfoglia.
    • Spennellare con il tuorlo d’uovo sbattuto la superficie della pasta sfoglia, fare qualche decorazione con il dorso del coltello, tagliando per lungo e poi fare delle incisioni per largo. Spruzzare un po’ di sale grosso per far diventare la sfoglia croccante.
    • Cuocere in forno a 200° per 35 minuti. In questo modo l’interno del filetto rimarrà rosso, simile al roastbeef.
    • Togliere il filetto dal forno e lasciarlo riposare per almeno 10 minuti per permettere alla carne di riassorbire il sugo.
    • Servire in fette monoporzione

    Nessun commento:

    Posta un commento